OPERA OFF I edizione 2019

 

bartok BIZET figurine rossini figurina

 

UNA PARTITA A CALCIO SENZA CONFINI

 

C’è un squadra di calcio, che usa la voce al posto dei piedi, e gioca una partita senza confini, che attraversa tutta la città. Il centravanti si chiama Rossini, il regista è Verdi, l’ala sinistra Bizet, il libero arriva dall’Ungheria e di nome fa Bartok, il portiere è di belle speranze, lo chiamano Poulenc.

Il pallone rotola, attraversa le strade di Torino, passa per i cortili, entra nei musei, si infila negli angoli vetusti e corre nei riflessi delle vetrine. Rimbalzi, rimbalzi, rimbalzi. Una rassegna d’opera fatta di rimbalzi che si moltiplicano in luoghi speciali, generando vibrazioni, chiamandoci a tifare, a correre e ad inseguire anche noi quel pallone che rotola: un sogno aulico e pulsante, una fuga sulla fascia, un contropiede artistico.

OPERA OFF è incursione lirica nel territorio, canto che ri-definisce gli spazi pubblici: un flash-mob in divenire che attraversa la storia del bel canto, per generare nuove modalità con cui vivere l’Opera. Dribbling di Bizet, passaggio smarcante di Verdi, pallonetto di Rossini. Applausi.

 

OPERA OFF – I edizione (LINK)

 

 OPERA OFF comunicato stampa  2019-2020 (LINK)

 

rassegna stampa OPERA OFF (LINK)

 

DATE stagione 2019

5 Aprile spettacolo biografico “un tenore a Porta pila” – S.Pietro in vincoli, Torino

4 Maggio concerto “melodie d’opera” – circoscrizione  7, Torino

11 Maggio concerto “melodie del 900″ – circoscrizione 7, Torino

4 Ottobre Opera “La Traviata” – Borgo medievale, Torino

17 Ottobre Opera “Il Barbiere di Siviglia” – Borgo medievale,Torino

8 Ottobre concerto “Tosti cantautore” –  biblioteca Villa Amoretti , Torino

5 Novembre  concerto “Padri e figli” – biblioteca Villa Amoretti – Torino

8 Novembre Opera “La voix humaine” – Teatro Vittoria, Torino

16 Novembre “Une petite Carmen”  – San Pietro in vincoli, Torino

6 Dicembre concerto “Il viandante” F. Shubert – Il Guscio Museo A come ambiente, Torino

11 Dicembre “Un giorno alle corse“, Violetta, l’Opera e il Sogno della Velocità – Museo dell’Automobile, Torino